IV. GULP (1989),Bologna (Italy)

Bologna 7-9 Giugno 1989

Program chair:
Paola Mello (DEIS, Univ di Bologna)

Conference Proceedings: https://www.programmazionelogica.it/1989/06/atti-del-quarto-convegno-nazionale-sulla-programmazione-logica-gulp-1989/

Regular papers:

  1. Una proposta per l’introduzione di blocchi e moduli nei linguaggi logici
    L. Giorgano, A. Martelli, G. Rossi
  2. Metainterpreti ammissibili
    R. Barbuti, M. Gabbrielli, G. Levi
  3. Trattamento efficiente del Cut in un sistema di valutazione parziale
    M. Bugliesi, F. Russo
  4. Invenzione dei predicati ausiliari per la trasformazione di programmi logici
    A. Pettorossi, M. Proietti
  5. Il completamento di programmi logici di ordine superiore
    R. Barbuti, M. Martelli, P. Sidoti
  6. A completeness result for SLDNF resolution
    S. Baratella, G. File’
  7. Verso una teoria del ragionamento diagnostico integrata nella programmazione logica
    L. Console, D. Theseider Dupre’
  8. La compilazione di programmi PARLOG
    A. Brogi
  9. Desiderata for Logic Programming with Sets
    R. Sigal
  10. Un nucleo per un sistema di deduzione logica per il trattamento di oggetti assiomatizzabili
    G. Forcellese, M. Temperini
  11. Chiusura parziale di reti gerarchiche di Horn
    A. Benzoni, M. Lenzerini
  12. Azioni e Ragionamento con modelli di processi fisici
    S. Bandini, M. Bruschi
  13. Logica senza verita’
    C.E. Alchourron, A.A. Martino
  14. Scomposizione sillogistica disgiuntiva
    D. Cantone, A. Ferro, E.G. omodeo, A. Policriti
  15. Verso un ambiente di programmazione logica aperto ed estendibile
    P. Mello, A. Natali, C. Ruggieri
  16. Realizzazione di un interprete riflessivo per clausole di Horn
    G. Casaschi, S. Costantini, G.A. Lanzarone
  17. Explanatione monitoring di programmi logici
    U. Manfredi, E. Baraldi
  18. PROXIMA: Un processore CMOS per l’esecuzione compilata di Prolog
    P.L. Civera, M. Masera, G.L. Piccinini, M. Zamboni
  19. SVF-LOG: Un’implementazione LISP delle clausole di Horn
    M. Buonanno
  20. Un ambiente di programmazione Prolog basato sulla manipolazione della storia del calcolo
    G. Cattaneo, V. Loia, M. Quaggetto
  21. Possibilita’ di configurazione in un tracer
    M. Canarecci
  22. Un ambiente per la specifica di sistemi in tempo reale basato su un formalismo logico
    R. Meda, A. Morzenti, E. Ratto, M. Roncato
  23. Compilazione ed esecuzione efficiente di interrogazioni logiche ricorsive
    A. Mecchia, C. Pizzuti, G. Rossi, D. Sacca’Un’esperienza di interfacciamento tra Prolog e OMS e un’estensione di Prolog con i meccanismi di astrazione del MSD
    A.M. Cochetti, M.G. gatti
  24. La traduzione di programmi DATALOG con negazione in algebra relazionale
    F. Cacace, L. Tanca
  25. Metodi di riscrittura per evitare derivazioni ripetute
    B. Demo, G. Marchisio, M.L. Sapino
  26. Un editor intelligente per la costruzione di una base di conoscenza secondo il modello entita’-situaizone
    S. Bergamaschi, S. Lodi, C. Sartori
  27. Applicazione di un linguaggio logico parallelo: riconoscimento di oggetti bidimensionali
    C. Moiso, M.V. Oneto, M. Porta, G. Sofi
  28. Un modello per la correzione automatica di errori grammaticali e sintattici
    F. Antonacci, G. Ferri, M. Russo
  29. Analisi della lingua italiana mediante lexical functional grammars
    V. Lombardo, L. Lesmo
  30. Un sistema per l’acquisizione ed il trattamento di conoscenze di tipo giuridico
    G. Casadei, M. Chiogna, M. Gambera, A. Palareti